Manifesto per l’Energia del Futuro

Nella scorsa legislatura il Parlamento ha approvato la Legge 124/2017 sulla Concorrenza, definendo il completamento del processo di liberalizzazione del mercato finale dell’energia elettrica e del gas, avviato quasi 20 anni fa. 

La piena apertura del mercato finale dell’energia è un passaggio indispensabile per favorire investimenti in innovazione e sviluppo tecnologico, tali da generare benefici reali per il consumatore, sia in termini di prezzo sia in termini di qualità e differenziazione del servizio.

In questi anni, infatti, tutto è cambiato intorno a noi: tecnologie, modelli di consumo, attenzione alla sostenibilità. Anche per l’energia è arrivato il momento di cambiare.

I consumatori ci chiedono ogni giorno servizi nuovi e più vicini alle loro esigenze. Chiedono di poter utilizzare un’energia innovativa e sostenibile, talvolta vogliono produrre direttamente l’energia che consumano. Chiedono di rendere la loro fornitura energetica accessibile e facile da gestire, come sono già abituati a fare con il conto corrente, o con le loro comunicazioni. Chiedono modalità di pagamento semplici e flessibili. Alcuni ci chiedono semplicemente una fornitura al minor costo possibile. 

Qualunque sia la loro esigenza, noi dobbiamo essere pronti a rispondere, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, in modo sempre più efficace ed immediato. 

Questo è quello che oggi i consumatori si aspettano da noi. E domani? Sempre più tecnologia, integrazione con le piattaforme digitali, servizi che migliorino la qualità della vita, con un’attenzione crescente all’efficienza energetica e al consumo sostenibile. 

Per raggiungere questi traguardi, anche la normativa e la regolazione dovranno consentire il percorso di innovazione energetica e dovranno agevolare la rimozione degli ostacoli che impediscono alla concorrenza di dispiegarsi pienamente e al mercato di individuare e rispondere davvero alle esigenze di tutti i consumatori, di tutti noi.

Da queste premesse

nasce l’idea del Manifesto per l’Energia del Futuro che racconta “il mercato che vogliamo” attraverso quattro principi cardine intorno ai quali disegnare un mercato energetico che abbia come protagonista principale il consumatore. Un’iniziativa volta a coinvolgere i consumatori, siano essi domestici o imprese, gli operatori innovativi e tutti coloro che vorranno sostenere nel tempo questo progetto, per portare un contributo concreto alla condivisione di proposte da presentare alle istituzioni.

+RISPARMIO

Il consumatore che sceglie l’offerta più conveniente già oggi può risparmiare sulla fornitura energetica. Domani dovrà avere a disposizione sempre più occasioni per ottimizzare il consumo della sua famiglia e delle sua impresa, in modo semplice ed efficace

L’avvio della liberalizzazione ha già offerto a milioni di consumatori la possibilità di scegliere e migliorare le proprie forniture, di fruire di nuovi servizi, di scoprire nuove modalità per il risparmio. Una piena liberalizzazione del mercato rappresenterà davvero un vantaggio per tutti. Il mercato libero permette alle famiglie di risparmiare e di trarre vantaggio da servizi con un elevato valore commerciale, consentendo al tempo stesso un uso più efficiente del tempo e delle risorse. Per le imprese, dai grandi consumatori alle piccole partite IVA, i vantaggi economici derivanti dalla personalizzazione dei servizi sono molteplici; come i tempi di pagamento “su misura”, che permettono di dare più respiro alle imprese in difficoltà, oppure le offerte per servizi integrati che permettono di esternalizzare in maniera semplice ed efficiente gli interventi di manutenzione.

In futuro al consumatore si potrà offrire molto di più! 

Come è avvenuto in tanti altri settori, anche in quello energetico un mercato completamente liberalizzato saprà proporre ai consumatori più attenti al risparmio offerte “low cost”, garantendo che gli elementi essenziali di una fornitura energetica siano presentati in modo semplice. In altri casi, la concorrenza permetterà di offrire soluzioni più sofisticate a prezzi più competitivi, grazie al risparmio derivante dall’utilizzo di tecnologie consolidate e già disponibili. La nuova energia, in connessione con la realtà digitale, ci offrirà l’occasione di controllare meglio il nostro consumo e di risparmiare, anche grazie ad una maggiore efficienza. È la storia di tanti mercati e deve diventare la nuova storia dell’energia per le famiglie e per le imprese.

IL MERCATO È LO STRUMENTO ESSENZIALE PER UN’ENERGIA CONVENIENTE.

+SOSTENIBILITÀ

Risparmiare energia fa bene anche all’ambiente

Energia sostenibile ed efficienza. Sono parole che dovrebbero far parte sempre di più della nostra quotidianità. E presto sarà così. Per diffondersi, hanno bisogno di soluzioni semplici e accessibili.

Già oggi sono disponibili le tecnologie per un uso più consapevole dell’energia. L’Italia è in una posizione privilegiata, poiché è uno dei primi Paesi in cui si è investito per lo sviluppo dei contatori elettronici nella fornitura elettrica a livello nazionale. Ora è il momento di agire per sfruttarne appieno le potenzialità in termini di consapevolezza e controllo dei consumi.

Occorre diffondere su larga scala la cultura del risparmio energetico, insieme a un uso efficace e consapevole degli strumenti per il controllo dei consumi, per ottenere un reale cambiamento nelle abitudini delle persone. Cambiamento che – come già accade all’estero con grande successo – può essere stimolato e alimentato attraverso strumenti comparativi che valorizzino i comportamenti più virtuosi.

La cultura della sostenibilità può avere anche un grande impatto economico, soprattutto sulle imprese, che potrebbero ottenere i risparmi maggiori con opportuni interventi nei processi produttivi. 

Vogliamo poter offrire un’energia sempre più sostenibile. Vogliamo che i consumatori possano sceglierla, perché adatta alle loro case, alle loro imprese, ai loro stili di vita. Che possano conoscerla e gestirla in modo responsabile, per ridurre i consumi e avere servizi che migliorino la qualità della vita e la sostenibilità ambientale. Vogliamo diffondere la cultura dell’efficienza energetica per un consumo consapevole.

VOGLIAMO L’ENERGIA SOSTENIBILE ED EFFICIENTE.

+INNOVAZIONE

La maggiore semplificazione conseguita con la digitalizzazione porterà a una maggiore efficienza per il sistema

Tutti i consumatori devono poter beneficiare dei vantaggi del progresso tecnologico. Ogni giorno utilizziamo la tecnologia per prenotare un taxi, una vacanza, un viaggio in treno, un volo, per comprare un libro. Siamo convinti che debba essere utilizzata anche per rendere semplici e immediati l’acquisto e la gestione di una fornitura di energia.

Digitalizzare la relazione con i consumatori e le aziende vuol dire rendere possibili risparmi significativi; consentendo ad esempio ai consumatori di monitorare i propri consumi o di attivare una nuova fornitura con un semplice gesto.

Vogliamo che i consumatori accedano ai servizi in modo diretto e intuitivo, con strumenti di vendita e di pagamento innovativi e sempre più interattivi, adatti alle esigenze di consumatori domestici e imprese, – abilitando nuovi servizi su misura di gestione dei consumi e di autoproduzione,- per un controllo dei costi in tempo reale.

Come già accaduto recentemente in altri settori, ci aspettiamo che presto il progresso tecnologico renda facilmente accessibili nuovi modelli di gestione dei consumi via tablet o telefono cellulare: dall’azionamento di un condizionatore da remoto prima di rientrare a casa, alla regolazione della temperatura dei frigoriferi industriali. L’energia sta diventando sempre più smart e con essa anche chi la utilizza, per migliorare il proprio benessere rispettando l’ambiente e con gli occhi aperti sul futuro.

LA MODERNIZZAZIONE DEL PAESE PASSA ANCHE DA QUI.

NESSUNO ESCLUSO

Occorre un potenziamento degli strumenti di tutela dei più deboli: oggi solo uno su tre degli aventi diritto beneficia del “bonus sociale”

Per assicurare un risparmio sulla spesa annua per l’energia elettrica e il gas naturale alle famiglie disagiate o numerose, esiste il “bonus sociale”: uno sconto sulla bolletta, introdotto dal Governo e reso operativo dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico con la collaborazione dei Comuni.

Oggi il bonus sociale è inefficiente, a causa delle complesse modalità di accesso ed erogazione per i potenziali beneficiari.

Eppure l’energia illumina, riscalda ed è una risorsa indispensabile anche per chi si trova in difficoltà economiche o in situazioni di disagio fisico. Questo sistema va riformato con un nuovo schema facile e davvero efficace.

Per questo, l’energia del futuro deve arrivare a tutti e saper aiutare chi è vulnerabile: questa è la vera tutela.

L’ENERGIA DEL FUTURO SA AIUTARE DAVVERO CHI NE HA BISOGNO DAVVERO.

Il mercato che vogliamo…

Un mercato in cui gli operatori investano sul futuro, portino sul mercato offerte sempre più attente ai consumatori e ai loro bisogni, siano un vero motore per la diffusione dell’energia del futuro, sostenibile ed efficiente. Un mercato in cui essere ogni giorno liberi di innovare.

Un mercato in cui i consumatori scelgano con consapevolezza e facilità, selezionando gli operatori migliori e i servizi più adatti alle loro esigenze. L’energia che arriva nelle loro case continuerà a essere la stessa, ma il modo in cui la consumeranno, la controlleranno e la risparmieranno sarà diverso. Un mercato in cui essere ogni giorno liberi di scegliere.

Siamo partiti da queste idee, con molti compagni di strada che aumentano lungo il percorso. 

Alle Istituzioni chiediamo di innovare le regole, in modo chiaro e trasparente, per stimolare gli investimenti degli operatori e promuovere la consapevolezza dei consumatori. 

Noi, siamo pronti a costruire insieme la strada per la nuova energia.

Per tutte le attività e la documentazione relativa al progetto, clicca qui

Per consultare la brochure del Manifesto dell’Energia del Futuro, clicca qui

Per visionare infine il vademecum “Misure e azioni a favore dei consumatori del mercato dell’energia in merito alla crisi sanitaria ed economica causata dal virus COVID-19“, clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.