“Nonostante il periodo difficile, con l’emergenza sanitaria in corso ed i divieti di spostamento fra i comuni in molte regioni, siamo soddisfatti dell’esito del bando Orchidea. Ma ancora non abbiamo raggiunto il numero di destinatari/beneficiari in tutte le Regioni”.  Lo dichiara Giovanna Tramonte, Presidente UILDM Sezione di Mazara del Vallo, ente capofila, che annuncia che per le Regioni: Trentino Alto Adige, Marche, Umbria, Veneto, Toscana, Lombardia, Molise, Abruzzo, Valle D’Aosta e Sardegna, il bando è stato prorogato al 23 gennaio 2021. 

Le fa eco il presidente nazionale di MDC Francesco Luongo, il quale dichiara «siamo convinti che riusciremo a raggiungere il numero di destinatari prefissato. Indubbiamente, le condizioni sanitarie stanno rallentando il processo di selezione, ma con gli sforzi congiunti di tutti i partner coinvolti riusciremo finalmente a dare l’opportunità a 100 persone di iniziare un percorso di inclusione sociale e lavorativa».

Tutte le informazioni si trovano all’indirizzo https://www.orchideaproject.org/index.php/area-bando.

Il tirocinio avrà la durata di n. 20 ore mensili e avrà la durata di tre mesi. La borsa tirocinio è di 200 euro al mese, saranno rimborsate le spese per raggiungere la sede di tirocinio se oltre i 30 km dal domicilio del destinatario.

Il progetto si svolge in 20 Regioni ed ha come obiettivo la promozione di pratiche che uniscano il mondo agricolo e contadino ad un programma di sviluppo orientato ai valori sociali, inclusione sociale e sviluppo di comunità locali, oltre a sensibilizzare le comunità aderenti verso i comportamenti consapevoli e stili di vita sostenibili, verso un consumo critico delle risorse e del consumo di prodotti a km 0. 

Il progetto Orchidea è realizzato con il finanziamento concesso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per l’annualità 2018 a valere sul Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel terzo settore di cui all’art. 72 del decreto legislativo n.117/2017, Avviso 1/2018.